Consiglio di Interclasse

Cosa fa

Composizione

Il Consiglio di Interclasse (nella Scuola Primaria) è composto da tutti i docenti dello stesso plesso e da un rappresentante dei genitori per ciascuna delle classi del plesso. Fanno parte del Consiglio di Interclasse anche i docenti di sostegno che sono contitolari a tutti gli effetti delle classi interessate.

Il Consiglio di Interclasse è presieduto dal Dirigente Scolastico oppure da un docente, membro del Consiglio, suo delegato; le funzioni di segretario del Consiglio sono attribuite dal Dirigente Scolastico

ad un docente membro del Consiglio stesso.

Principali compiti e funzioni

Il Consiglio di Interclasse dura in carica un anno, si riunisce in ore non coincidenti con l’orario delle

lezioni ed è convocato dal Dirigente Scolastico con preavviso scritto, almeno 5 giorni prima e con indicazione dell’ordine del giorno, o su richiesta scritta e motivata dalla maggioranza dei suoi

membri.

Le riunioni del Consiglio di Interclasse sono programmate all’inizio di ogni anno scolastico nel Piano

Annuale delle Attività predisposto dal Dirigente Scolastico.

Il Consiglio di Interclasse completo della componente genitori ha il compito di:

– formulare proposte al Collegio dei Docenti in ordine all’azione educativa e didattica;

– agevolare i rapporti tra docenti, genitori ed alunni;

– esprimere parere sull’adozione dei libri di testo;

– dare parere sui progetti presentati dai docenti;

– verificare l’andamento complessivo dell’attività didattica nelle classi;

– approvare interventi di esperti, viaggi e visite d’istruzione, adesione a progetti e iniziative che

provengono dal territorio.

Il Consiglio d’Interclasse, con la sola presenza dei docenti, ha il compito di:

– realizzare il coordinamento didattico;

– prendere accordi in relazione alla valutazione quadrimestrale.

Organizzazione e contatti

Contatti